I numeri unici degli Anni '60


 

 


Orlando (1963)

Alberto Orlando, "ala destra senza rivali", è il terzo e ultimo giocatore romanista a ottenere la pubblicazione della propria biografia. In essa si esaltano, in particolare e con dovizia di riscontri fotografici (slendida l'immagine di Rivera che, negli spogliatoi, gli consegna il pallone della partita), le quattro reti che l'attacante ha segnato nell'incontro del Dicembre 1962 tra Italia e Turchia egualgiando il record di Omar Sivori. Per il resto, solite note biografiche e considerazioni di varia natura sulla romanità del giocatore.


Angelillo (1963)

Per consigliare il recupero del volume della Edizioni Euroamericane dedicato ad Antonio Valentin Angelillo basterebbe l'immagine di copertina che lo ritrae con una delle più belle casacche mai indossate dai giocatori della Roma. All'interno, si scopre che i nonni dell'italo-argentino erano di Potenza, che in gioventù ha fatto anche l'attore e che, per un anno intero, in Serie A ha giocato con i baffi. Al centro del fascicoletto, particolare non trascurabile, un inserto in carta patinata dedicato ai giocatori dell'A.S. Roma con tanto di posterino centrale con immagine della squadra scattata in occasione dell'amichevole giocata all'Olimpico contro il Real Madrid il 30 Agosto 1962.


Losi (1962)

Le Edizioni Euroamericane di Bari – che dal 1962 hanno iniziato a pubblicare agili biografie sui campioni dello sport, del calcio in particolare - si accorgono, con un certo ritardo (siamo all’uscita n. 12), anche dei giocatori della Roma e scelgono Giacomo Losi come portabandiera dei colori giallorossi. Il volumetto, 18 pagine in tutto vendute a 60 Lire, non aggiunge nulla di particolare alla storia di “Core de Roma”, ma si lascia apprezzare per una ottima selezione di immagini fotografiche.


Che roba è questa Roma? (1966)

Detto che il titolo scelto dagli autori (Lino Cascioli e Riccardo Lalli per le Edizioni Sagittario - Edisport) non è certo dei più accattivanti, va anche sottolineato che queste 40 pagine sono quanto di meglio si possa immaginare per un numero unico: note biografiche, considerazioni (condivisibili) sull'operato del Presidente Evangelisti e del suo predecessore, Marini Dettina, ipotesi di formazione, consigli per oronzo pugliese e moltissime fotografie. Pezzo molto raro.


La Roma - 90 domande agli eroi dei 90 minuti (1967)

Curato da Nando Castellucci e Roberto Vitelli, questo numero speciale di 16 pagine, grazie a quesiti fondamentali per le sorti dell'Umanità - "Ti piacciono i dolci?"; "Quale è il cinema romano che frequenti?"; "Preferisci l'arredamento moderno o antico?"; "Chi è il tuo giornalaio?"; "La barba te la radi da solo?"; "La lirica ti interessa?"; "Usi nello scrivere il codice postale?" - consente al tifoso di approfondire la conoscenza con "gli eroi dei 90 minuti". Al fuoco di fila si sottopongono Losi, Pelagalli, Cordova, Ossola, Carpenetti, Robotti, Sirena, Ginulfi e Cappelli mentre agli altri componenti della rosa (Capello, Peirò, Taccola e Jair) sono dedicati brevi trafiletti (con foto). Nelle due pagine centrali, tutti i testi delle canzoni giallorosse di Toto Castellucci, "il cantore di Testaccio, l'amico di Trilussa".


Viaggio intorno alla grande Roma (1967)

Opera dell'ufficio stampa dell'A.S. Roma, il fascicolo (16 pagine su carta di non particolare pregio) raccoglie una serie di articoli di Alberto Marchesi apparsi sul Corriere dello Sport. La prefazione è di Antonio Ghirelli, le aspettative per la stagione appena inizata di tutti i tifosi giallorossi; peccato che, dopo una delle più brucianti partenze che mente giallorossa ricordi (nelle prime quattro giornate la Roma pareggia a Milano con l'Inter e batte in sequenza Napoli, Spal e Fiorentina), il campionato non regalerà particolari gioie alla truppa di Oronzo Pugliese.


 

FB

Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account