I biglietti delle partite nazionali e internazionali dagli anni '30 agli anni '40


In primo piano

A.S. Roma v F.C. Juventus 1931/32

Per cancellare il 5-0 del campionato precedente, la Juventus scende a Testaccio, per l'occasione tutto esaurito, con molte ambizioni. Una doppietta di Bernardini, tuttavia, consente ai Lupi di rimanere in scia del Bologna capolista.

 

 

 


Incontri nazionali 1932/33

Il 9 Aprile 1933, a Bologna, oltre all'incontro principale della ventiquattresima giornata della massima divisione, si tiene l'adunata nazionale degli Alpini. Molti, tra i militari, beneficiano di ingressi omaggio per il Littoriale dove Bologna e Roma, dopo 90 minuti nervosi e segnati da reciproche, insistite scorrettezze, finiscono per pareggiare 2 a 2.


Incontri nazionali 1934/35

Inconto disputato allo Stadio del Littorio il 31 Dicembre 1934 e vinto dai rosanero per 1 a 0.


Incontri nazionali 1940/41

Seconda peggior sconfitta stagionale (dopo il 6-2 di Livorno) quella che la Roma subisce all'Arena di Milano. Quattro minuti e i giallorossi sono già sotto di due reti; recuperare contro l'Ambrosiana di Frossi e Demaria - che a fine campionato finirà seconda dietro al Bologna - è davvero impossibile.


Incontri nazionali 1941/42

"La fortuna non assiste la ROMA e il MILANO le infligge il più grave scacco della stagione". Così titola il giornale all'esito dell'incontro dell'Arena durante il quale i giallorossi sono stati in partita solamente fino all'1 a 1 siglato da Amadei.


Incontri nazionali 1942/43

Quindicimila spettatori per duecentomila lire di incasso. Allo stadio del Partito, per la nona giornata del girone d'andata, si affrontano Roma e Bologna: non si va olte un pareggio (1-1) che scontenta tutti./p>


Incontri nazionali 1945/46

;

La formula del campionato 1945/6 è piuttosto singolare: le squadre di A e B sono suddivise in due gironi (Alta Italia e Centro Sud) con le prime quattro classificate di ogni raggruppamento che disputano un girone finale all'italiana. La Roma si piazza terza nel girone Centro Sud (dietro a Napoli e Bari e prima della Pro-Livorno) e va a disputare questa sorta di play-off ante litteram con speranze minime (per non dire nulle) di vittoria. Alla sfida del 9 Giugno con l'Inter arriva dopo aver raccolto la miseria di 4 punti in 6 partite e viene sconfitta di misura (1-0); finisce sesta con 11 punti (il Torino campione ne fa 22, uno più della Juventus).


Incontri nazionali 1946/47

 


Incontri nazionali 1947/48

 


Incontri nazionali 1948/49

 


Incontri nazionali 1949/50

 


 

FB

Don't have an account yet? Register Now!

Sign in to your account